Teatro Grande di Brescia

Fantasia e rigore
29 Novembre 2021 ore 18.00
Brescia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email

Fantasia e rigore

Geore Philipp Telemann (Magdeburgo, 1681 – Amburgo, 1767)
Fantasia n.1, in sib maggiore per violino solo
Largo, Allegro, Grave, Allegro

Henrich Ignaz Franz Biber (Wartemberg, 1644 – Salisburgo, 1704)
Passacaglia in sol minor dalle “Mistery’s Sonatas”

Nicola Matteis (c.a. 1650 – c.a. 1714)
Suite in la minore da “Ayrs for violin”
Passaggio rotto, Andamento veloce, Fantasia

Johann Sebastian Bach (Eisenach, 1685 – Lipsia, 1750)
Partita n. 2 in re minore per violino solo, BWV 1004
Allemande, Courante, Sarabande, Gigue, Chaconne

Note di sala

Uno strumento solo, il violino.
Alla scoperta di mille colori, mille possibilità espressive, un mondo musicale fatto di sperimentazione di improvvisazione di fantasia, tutto regolato dall’ordine, dalle strutture del basso ostinato, dal senso della forma.
Il contrasto tra fantasia e rigore, ovvero la fantasia regolata e assunta come strumento espressivo dedicato all’esemplificazione del rigore.
Un pò come la libertà necessita di leggi e regole, così, la musica per diventare mezzo espressivo a tutto tondo, necessita di forme e strutture ben definite dentro le quali trovare lo spazio per liberare tutta la potenza espressiva e intuitiva.
Così passiamo da Nicola Matteis, spirito libero e innovatore, compositore a cui si deve probabilmente la notorietà dello stile italiano in Inghilterra, Henrich Ignaz Franz tBiber altro compositore “furioso” che fa del mondo delle “Variazioni” su basso ostinato un suo biglietto da visita Georg Philipp Telemann che fa della struttura e della pulizia dello stile il suo marchio di fabbrica e poi…Johann Sebastian Bach, che unisce tutto questo in un unicum che non ha mai avuto rivali nel mondo della musica occidentale per qualità completezza, contrappunto, conoscenza armonica e bellezza delle idee e pulizia nel movimento armonico e delle parti.
E’ un messaggio di come Fantasia ha bisogno di Rigore e viceversa, in un rapporto indissolubile e non alternativo, due entità che mirano ad un unico fine: il bello ed il buon gusto.

Dettagli evento

Data Evento

Lun 29 Novembre 2021

Inizio Ore

18.00

Biglietti da

€ 5.00

Teatro Grande di Brescia

Corso Zanardelli, 9
Brescia (BS)

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email